La dieta del sushi con Sushi&Sound a Milano

La dieta del sushi con Sushi&Sound a Milano

Come funziona la dieta del sushi?

Secondo molti sì perché si tratta prevalentemente di un tipo di cucina che prevede il consumo di pesce crudo e riso.

Secondo altri meno, perché ordinare sushi o mangiare giapponese significa spesso non limitarsi con le quantità prediligendo le famose formule “All you can eat” con piatti non poco calorici e spesso di bassa qualità.

In realtà il trucco, per andare d’accordo con la dieta del sushi, sta nel sapere scegliere i piatti giusti e soprattutto nelle giuste quantità sempre però in posti dove si ha la certezza che la qualità del pesce sia buona.

D’altra parte il sushi arriva dal Giappone ed è stato dimostrato scientificamente come la dieta di questo Paese, similmente a quella mediterranea, sia positiva per la salute.

Secondo una ricerca del National Centre for Global Health and Medicine di Tokyo, pubblicata sul British Medical Journal, le linee guida alimentari giapponesi, che prevedono un consumo equilibrato di cereali, ortaggi, frutta, pesce e poca carne (quindi, non solo il sushi!), portano a un minore rischio di morte prematura per tutte le cause, incluse le malattie cardiovascolari.

In generale ecco tutti i motivi per cui mangiare sushi fa bene:

  • Perché c’è il pesce che è un’importante fonte di proteine ad alto valore biologico.
  • Il pesce è ricco di grassi buoni, quelli che non fanno ingrassare e che aiutano l’organismo a stare meglio.
  • Perché non fa ingrassare. Ha poche calorie e un altissimo potere saziante.
  • Aiuta a prevenire il cancro grazie all’altissima percentuale di omega 3 e di antiossidanti che difendono l’organismo anche dalle più importanti malattie cardiovascolari.
  • Ci sono le alghe e in particolare l’alga nori, ricca di iodio, essenziale per il corretto funzionamento della tiroide. L’alga nori è un vero e proprio toccasana per chi ha problemi di colesterolo.
  • Lo possono mangiare anche i celiaci. Il riso è un carboidrato ad alto valore proteico, ma, è privo di glutine quindi è adatto anche per chi soffre di intolleranza alla farina.
  • Ci sono ingredienti che altrimenti difficilmente entrerebbero a far parte della nostra dieta come il rafano e lo zenzero, tuberi e radici che fanno benissimo alla salute.
  • Fa bene all’umore grazie alla presenza dei semi di sesamo e dell’avocado. I semi di sesamo contengono manganese, un minerale difficile da trovare nei cibi, che aiuta a controllare gli sbalzi d’umore e gli stati d’ansia. L’avocado, invece, è un antidepressivo naturale. Il pesce, invece, contiene omega 3 che contribuiscono ad aumentare la capacità di assorbire seratonina, l’ormone che influenza i nostri stati d’animo.
  • E’ altamente digeribile, quindi, può essere consumato anche da chi ha problemi di digestione o di gastrite.
  • Fa bene alla pressione.

In conclusione la dieta del sushi da seguire è quella di andare in ristoranti dove si ha la certezza della qualità del prodotto come da Sushi&sound , locale da sempre attento alla salute dei clienti offrendo prodotti di alta qualità

Accedi